Server Debian Wheezy convert to RAID1 (mirror) + ext3 to ext4

Migrazione da ext3 a ext4

In questo caso ho seguito un’articolo su http://www.debian-administration.org :Migrating a live system from ext3 to ext4 filesystem

Prima di spegnere la macchina facciamo una prova, modificando /etc/fstab , cambiando il mount da ext3 a ext4 anche se le partizioni non sono ancora convertite, in questo modo è sempre possibile tornare a ext3, ma questo sarà solo abilitare le funzionalità di ext4 che sono compatibili con ext3, e questo significa che nessuna delle principali caratteristiche di ext4, come extents, verrà attivato.

Avviamo il PC da un liveCD che ci dia una shell e approfittiamo di tutte le partizioni non montate, eseguiamo per primo un check della partizione:

fsck.ext3 -pf /dev/md0

abilitiamo le nuove funzionalità:

tune2fs -O extents,uninit_bg,dir_index /dev/mdo

eseguiamo un check al nuovo filesystem :

fsck.ext4 -yfD /dev/md0

L’operazione va fatta per ogni partizione che si vuole convertire, al termine eseguire blkid e verificare :

# blkid
/dev/md2: UUID="6f45baf1-fdf2-4092-94db-a346115317d5" TYPE="swap" 
/dev/md0: UUID="8905f13f-5db3-46e5-8830-2a1d5d9ce7f6" TYPE="ext4" 
/dev/md1: UUID="e6290e2b-edda-4462-ab3a-b6372390679d" TYPE="ext4" 
/dev/md3: UUID="83a1d9a7-d379-4572-a778-e2fe7634f2b3" TYPE="ext4" 
/dev/md4: UUID="9fcbf307-ed65-4c5d-938c-728fdf66b5c0" TYPE="ext4"

Riavvio la macchina incrociando le dita….

La migrazione però non è ancora finita, infatti hanno ancora il bitmap mapping di ext3 i file creati prima della conversione, possiamo controllare come da esempio

lsattr /home/user/foo/bar

l’ output dovrebbe essere così, se non è in uso extents :

------------------- /home/user/foo/bar

sarebbe ora possibile cambiare gli attributi con :

chattr +e /home/user/foo/bar

ottenendo poi :

-----------------e- /home/user/foo/bar

Bene è possibile fare una migrazione multipla di file e directory divisi per punti di mount con :

find /home -xdev -type f -print0 | xargs -0 chattr +e
find /home -xdev -type d -print0 | xargs -0 chattr +e

E ‘possibile eseguire questo nella directory root e convertire tutto in una volta. L’esecuzione di questo comando su un file system con “-xdev” può evitare di modificare file system che non supportano le estensioni.

Può anche essere utile eseguire il controllo del filesystem su una partizione dopo la conversione, inoltre può avere senso effettuare questo in modalità single-user per ridurre al minimo le possibilità che qualcosa possa interferire con un task.

Si consiglia inoltre l’ arresto di syslog, in quanto può generare un sacco di avvertimenti.

In questo caso ho fatto la prova con un disco solo nel RAID per precauzione, bene, si avvia correttamente, ora non mi resta che ricostruire il RAID1 per l’ultima volta, e terminare la serata.

Ho perso diverse ore ma ne è valsa la pena, ho finito di clonare i dischi per avere un backup con il limite dei dati salvati in data X, ora nel caso di avanzamento di versione mi posso permettere di rimuovere un disco e procedere con calma, un clone per far ripartire la macchina è sempre pronto.

4 risposte a “Server Debian Wheezy convert to RAID1 (mirror) + ext3 to ext4”

  1. Cavolo a me Raider da un errore di MBR sull’ sda
    Mi dice MBR/msdos etc…
    Per caso hai mai fatto la stessa cosa usando solamente mdadm?
    Io sto usando SID ora.

  2. Ho fato diverse prove sia su macchina virtuale, che su macchina fisica e con squeeze o wheezy nessun problema.

    Leggendo le note di raider vedo che è stata provata su Debian 5 e 6.

    Sinceramente non so che dirti, magari contatta chi ha creato questo progetto, anche se è da qualche tempo vedo che è fermo.

    PS. ma con Sid che cippa ti frega del raid ? Da come spieghi il tuo problema forse un taumaturgo sarebbe di maggior aiuto.

  3. In che senso “con Sid” del RAID
    Dici per il fatto che sia una postazione Desktop e quindi non ha tutta sta importanza.
    Si apparentemente si però ho degli HDD fermi dove c’era Windogs opportunamente piallati che vorrei riutilizzare per questo tentativo.

  4. Hai letto le note di raider ?
    “Mi dice MBR/msdos etc…” riesci a dare un’output completo e comprensibile?
    “Per caso hai mai fatto la stessa cosa usando solamente mdadm?” cosa vuol dire solamente con mdadm ?

    O riesci a farti capire o non vedo alternative oltre chiudere i commenti.
    Ti ricordo che stai usando Sid, al secolo conosciuta come unstable.

Rispondi