RaiNix – la RAI su bash

Era il 1985 quando i Cult pubblicavano Love, anche se lo scoprì qualche anno dopo.

Quel sound era come dinamite, che lanciato dalle potenti casse del mio renault 4 faceva volare sull’ asfalto.

La pirateria non esisteva ancora (intesa come lo è oggi), c’era la tassa aggiuntiva sul bollo auto per chi aveva l’autoradio, che nessuno pagava perché si sapeva che non veniva controllato, e si comperava il disco in LP o ce li si scambiava per poter registrare una magnifica cassetta audio da mettere in macchina.

Sui potenti impianti Hi-Fi di casa si consumava un rito “la copia”, armati di pazienza per via delle registrazioni a velocità 1:1.

Ora le tecnologie non più preistoriche consentono molto altro, ma lo spirito di rimanere liberi non è cambiato.

Oggi si può accedere alla TV anche dal web e con diverse tecnologie, da smarthphone e tablet vari, dal vostro MAC, dall’ultimo Windows e pure da Linux.

Partiamo dall’idea di usufruire di un servizio con un player che impegni meno risorse possibili (magari abbiamo ancora un 686) senza dover installare software propietario o cloni open.

Leggi tutto “RaiNix – la RAI su bash”

Don’t stop RAI on GNU/Linux

Sinceramente odio la televisione, non come oggetto in sè, ma per quello che spesso riproduce.

A parte un film in DVD una volta a settimana, per me non esiste, ma nutre in me il desiderio di vedere BLOB dopo cena.

Peccato che a quell’ora non riesco a vederlo così, qundo tutti dormono, mentre spippolo solitario con la mia Debian mi lascio andare nel soddisfare queste mie voglie.

Lancio Iceweasel 35.0.1 e grazie all’addon RaiView 2.8.8 mi vedo su RAI Replay l’episodio della serata.

rai

Avviso per i caproni che scaricano la versione 2.8.8 che non funziona più
aptrite l’articolo e prelevate la versione 2.8.9 (poco sotto) che funziona

tutto bene finchè funziona, perché ogni tanto si cambiano le carte in tavola.

Non siamo ancora persi ! per i fanatici della Shell c’è un Jolly nella manica , RAINIX !!!

Leggi tutto “Don’t stop RAI on GNU/Linux”

Make .torrent in a shell

Da diverso tempo uso il mio raspberryPI come torrent station, e fino ad ora, a parte usarlo per scaricare, non mi era mai capitato di dover condividere materiale (legale).

Giammai lo feci con kTorrent che usavo prima di rtorrent, così nel dover soddisfare questa mia nuova esigenza ho avuto modo di usare mktorrent.

Per lo scopo prefisso è più che sufficiente e tra le particolarità, mktorrent è un’utilità testuale per creare file con metainformazioni BitTorrent usati dai tracker e dai client torrent. Può creare velocemente file con metainformazioni per file singoli o intere directory.

Gestisce inoltre:

 - tracker multipli;
 - incorporazione di commenti personalizzati nei file torrent;
 - disabilitazione di DHT e Peer Exchange;
 - hash multi-thread.

benè ora procediamo con il creare il nostro primo file.torrent e lanciamoci nella fraterna condivisione.

LINK all’immagine : http://imgur.com/mY27t.jpg

Leggi tutto “Make .torrent in a shell”

Mail filter with procmailrc

Ormai sono anni che affido il servizio di posta al mio mail server, che poi non è un server di posta reale ma preleva da tutti i miei account via POP3 e conserva nella macchina, mettendo a disposizione il tutto attraverso IMAP.

Per motivi di sicurezza IMAP è chiuso all’esterno e così mi appoggio ad altri servizia installati sulla macchina, con apache2,php e mysql che mi rendono accessibile la mia posta via web su https in luoghi diversi e con diversi sistemi operativi da GNU/Linux a Win passando pure per Android.

Da anni uso group-office nella versione comunity, davvero un buon prodotto che offre più di un client di posta, ma da qualche tempo sto usando anche mutt per la visione della posta mentre mi collego via SSH e qui ho lasciato qualche traccia .

Ora considerando che da qualche giorno mi è venuto il pallino di provare qualcosa di nuovo, ho ritirato fuori roundcube che mi è sembrato brutto come quando lo provai diversi anni fa, infine ho provato webmail di afterlogic nella versione comunity PHP che sembra ususfruire di : Built on the latest HTML5 and CSS3 technology.

Vediamo ora di entrare nel problema che mi ha messo in movimento, usando group-office ho a disposizione diversi filtri per la posta, così che le mail vanno a finire al proprio posto ma quando mi trovo ad usare un’altra applicazione la posta viene tutta  messa in INBOX, serve un filtro a priori !!!

Ecco arrivare procmail con il file di configurazione procmailrc !

LINK all’ immagine : http://i.imgur.com/8TlDYTH.jpg

vediamo ora come fare smistare la posta nel posto giusto con diverse condizioni che vanno dal soggeto al mittente destinatario e altro ancora.

Leggi tutto “Mail filter with procmailrc”

Skype 4.3 und audio problem : hack it

Mi é sempre piaciuto poco Skype, ma in certe occasioni mi è venuto utile.
Nel privato per contattare amici o parenti lontani, e nel lavoro dopo aver creato un’account mi trovo a doverlo usare.
Ultimamente ho mancato qualche aggiornamento a cui davo poco interesse così mi son trovato senza la possibilità di poterlo utilizzare (login impossibile) a meno di non procedere con l’avanzamento alla versione 4.3.
Installazione senza problemi sia su 32 che 64, finchè dopo averlo avviato mi trovo senza audio.
Sticazzi, pare che quella pippa di pulse audio sia indispensabile !
E io ora devo pistolare il mio server audio ben configurato con ALSA per usare skype un paio di volte a settimana ?
Quei ragazzi (a parer mio) non sanno quel che fanno.

Visto che le cose sono così, vediamo di modificare la versione che utilizzo (4.2.0.11) per poter di nuovo utilizzare sta chiavica di programma.

Leggi tutto “Skype 4.3 und audio problem : hack it”