Debian Stretch apache2.4 and php7.3 with mpm-event e php7.3-fpm

Debian Stretch come server locale per uso casalingo va benissimo ma spesso ci si trova ad affrontare situazione dove si è obsoleti, questo mi è accaduto con php che in debian era fermo alla versione 5.6 mentre da bacports poteva arrivare alla 7.0, alcune web-app chiedevano un upgrade così mi spingo avanti e provo a passare a php7.3.

Nel corso dell’operazione che ho in ballo da alcuni mesi ho aggiunto un passaggio, ho portato apache2.4 dall’usare invece di mpm-prefork (vecchio default che non supportava più HTTP2) con php7.3, a una verione di mpm ( Multi-Processing Module ) diversa che già da Jessie viene usata come default in una nuova installazione di apache2, questa è mpm-event che abbinanto a php7.3-fpm sembra essere un ottima in coppia.

Leggi tutto “Debian Stretch apache2.4 and php7.3 with mpm-event e php7.3-fpm”

RaiNix 2.9

A priori mi scuso per il ritardo, ma ultimamente “time go faster than me”.

Per festeggiare i 5000 download di questo fantastico script è stata rilasciata a novembre 2018 questa nuova versione.

Download “RaiNix 2.9 (13/11/2018) codename : Mistero Buffo +++” RaiNixV2.zip – Scaricato 473 volte – 8 KB

Nel caso vi fosse utile avere aggiornamenti più rapidi dei miei visitare:

il sito di Paolo DiStefano

Auguro a tutti una buona visione.

Leggi tutto “RaiNix 2.9”

Creare server IRC in TOR network

In questo articolo vedremo come creare un server IRC con l’ aiuto di charybdis e atheme passando attraverso la rete di TOR, questo ci permetterà di creare un server anonimo che trasmetterà i dati criptati e gli utenti saranno in perfetto anonimato.

Attualmente oltre al server privato mantengo un canale su freenode dove è possibile trovarmi : #puppa anche da browser.

 

Prima di cominciare però mi piacerebbe parlare del mio approcio a IRC, un vecchio modo di comunicare che resta sempre molto utilizzato (es debian channel list, debian testing è #debian-next on freenode,  #lineageos on freenode, etc), tutto è cominciato con debianizzati quando era su azzurra, il canale non era molto frequentato ma ci si poteva trovare in molti a volte, tanto che all’epoca dell’ e-zine ci si trovava su IRC per decidere tutti insieme.

Un sentito ringraziamento ad un grande amico di IRC che resiste ancora e non molla mai :  ” U571

  1. installare un server IRC
  2. client e configurazioni
  3. sicurezza: Limnoria un bot a guardia
  4. considerazioni finali

Leggi tutto “Creare server IRC in TOR network”

mount cifs : mount error(112): Host is down

Il NAS è sempre acceso e pronto, spesso quando ho bisogno di alcuni file in rete li sposto/copio da dove mi trovo e li rendo disponibili in LAN.

Non ho avuto alcun problema sia da win7 che da Stretch, i file manager riescono a gestire le operazioni di lettura e scrittura senza alcun particolare accorgimento, l’unico che recentemene si è inceppato è il mount da shell che uso sul RaspberryPI.

puppa@raspberrypi ~ $ sudo mount -t cifs -o username=xxx,password=xxx,gid=1000,uid=1000,sec=ntlm //xxx.xx.x.xxx/my_dir/ /media/nas
mount error(112): Host is down
Refer to the mount.cifs(8) manual page (e.g. man mount.cifs)

Mi muovo in modo pigro e rimando al giorno successivo la ricerca di una soluzione, non ho fretta in questo momento, ma la soluzione  arriva prima che cominci a cercarla.

Leggi tutto “mount cifs : mount error(112): Host is down”

Video Surveillance home made part 2

Tempo fa avevo fatto esperimenti sulla gestione casalinga della video sorveglianza, ma haimè le condizioni di prova non permettevano di fare grandi cose, la rete locale era poco prestante e l’unica camera a disposizione di bassa qualità, ma qualcosa è cambiato.

Da qualche mese mi sono trasferito in una nuova casa  dove ho potuto farmi un nuovo impianto di rete (in rack da 19″ 15 unità prof. 450) e dove ho predisposto 2 prese LAN esterne per inserire due camere PoE.

Ebbene aggiornando qualche elemento abbiamo potuto fare dei test un po più approfonditi appoggiandoci al nuovo Raspberry PI 3 e a due camere IP66 bullet posizionate all’esterno usando come sistema motioneye

Vediamo ora di dare qualche dato sulle prove eseguite.

Leggi tutto “Video Surveillance home made part 2”