Grub2 , windows XP e “Error 15”

Da poco ho aggiornato il grub alla versione di grub2 sulla mia Debian Squeeze (testing)

Purtroppo ho avuto alcuni piccoli problemi , causati da una scarsa attenzione nell’eseguire le operazioni

ma sono riuscito a risolvere , grazie all’uso di SuperGrubDisk in pochi minuti.

Altro inconveniente si è presentato all’avvio di Grub2 , che non mi ha riconosciuto Windows XP .

Non che ci tenga particolarmente , anche perchè lo uso poco se non mai , ma sul mio portatile ho preferito lasciare una piccola partizione ridimensionata con l’installazione originale di Windows XP.

Seguendo l’articolo cercherò di illustrarvi i pochi e semplici passi che ho seguito per ripristinare il funzionamento del mio notebook  , e ora mi godo Grub2  .

  • Installazione Grub2

Per prima cosa installiamo grub2 , con il seguente comando :

# apt-get install grub
Lettura elenco dei pacchetti... Fatto
Generazione albero delle dipendenze
Lettura informazioni sullo stato... Fatto
I seguenti pacchetti saranno inoltre installati:
 grub-pc
I seguenti pacchetti saranno RIMOSSI:
 grub-legacy
I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:
 grub-pc
I seguenti pacchetti saranno aggiornati:
 grub
1 aggiornati, 1 installati, 1 da rimuovere e 0 non aggiornati.
È necessario scaricare 812kB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno occupati 1004kB di spazio su disco.
Continuare [S/n]?

Dopo aver terminato l’installazione riavviamo il nostro PC , e all’avvio ci troveremo una nuova immagine ad attenderci.

Se tutto funziona correttamente dovremo riuscire a ritrovarci nella nostra Debian.

A questo punto apriamo una shell e dopo esserci loggati come root eseguiamo il comando

#upgrade-from-grub-legacy

Ora avverrà la configurazione di grub2 , per renderlo definitivamente il nostro boot manager.

Vi prego di prestare molta attenzione all’immagine che si presenterà , perchè nella fretta non ho letto bene e ho combinato un piccolo guaio .

Se avete più dischi , scegliete spuntandolo , quello dove si trova la partizione di grub , nell’immagine sottostante , vedete che nel mio caso del notebook ho un solo disco .

ATTENZIONE : Spuntate con la pressione della barra spaziatrice e date OK , questa operazione non viene gestita in automatico perciò dovrete farlo voi .

grub2

Dopo questo passo avrete finalmente concluso l’installazione di grub2 , ora non resta che riavviare per vedere se tutto è a posto.

  • “Error 15”

Ebbene , mi è successo che nella fretta , nella schermata dell ‘ immagine precedente , non ho messo la spunta sul /dev/sda , pensando che automaticamente come di solito avviene , le impostazioni fossero già pronte per l’ OK  e per colpa di un pò di fretta non ho letto il testo.

All’ avvio avevo un bell’errore di grub2 : “Error 15”

In mio soccorso è venuto SuperGrubDisk , un CD live che non può mancare nella cassetta degli attrezzi di un utente Linux .

Avviando dal boot del PC ho selezionato CD/DVD e ho scelto la terza opzione  , per altre info sul funzionamento di SuperGrubDisk vi consiglio di visitare il sito .

sgd

Mi è comparsa la schermata di grub e ho potuto selezionare “debian squeeze”

Una volta avviato il sistema ho rieseguito il comando :

#upgrade-from-grub-legacy

Stavolta prestando attenzione all’ opzione che prima non avevo spuntato , così ho risolto .

  • Avviare WinXP con Grub2

Dopo essermi gustato il mio nuovo grub2 funzionante  ho voluto provare a vedere se anche XP partiva , all’avvio era scomparso dalle voci selezionabili .

La soluzione è presto fatta :

# touch /etc/grub.d/11_Windows
# chmod a+x /etc/grub.d/11_Windows

Editiamo il file inserendo

#! /bin/sh -e
 echo "Adding Windows" >&2
 cat << EOF
 menuentry "Windows XP" {
 set root=(hd0,1)
 chainloader +1
 }
 EOF

Nota: Nella versione precedente di GRUB, se il vostro Windows è stato installato sulla partizione prima, allora avete bisogno di dare root = (hd0, 0), questo era il modo di GRUB di numerare le partizioni. Tuttavia a partire da questa nuova versione, è necessario dare root = (hd0, 1) se il vostro Windows è installato sul prima partizione del disco rigido.

Ora per aggiornare grub2 eseguite :

# update-grub2

L’output dovrebbe essere questo :

# update-grub2
Updating /boot/grub/grub.cfg ...
Found Debian background: moreblue-orbit-grub.png
Found linux image: /boot/vmlinuz-2.6.30-1-686
Found initrd image: /boot/initrd.img-2.6.30-1-686
Found linux image: /boot/vmlinuz-2.6.25-2-686
Found initrd image: /boot/initrd.img-2.6.25-2-686
Adding Windows
done

Fatto ciò riavviate per verificare la modifica .

Happy Debian


3 risposte a “Grub2 , windows XP e “Error 15””

  1. anche a me dava errore cercando di avviare windows.
    mi diceva “error: no such disk”
    ho risolto mettendo
    insmod ntfs
    nel file /boot/grub/grub.cfg
    subito dopo il menuentry di windows.

  2. Se tutti i vari OS sono sullo stesso disco , installando il pacchetto os-prober , e ripetendo il comando update-grub2 , vi sono buone probabilità che vengano riconosciuti tutti gli OS .
    Pare vi siano problemi ancora con Hurd , ma a me winXP originale + una partizione Dell restore sono state riconosciute e inserite all’avvio.
    Non che la partizione della Dell fosse fondamentale , ma lasciandoglielo fare da solo mi pare più pulito se poi funziona.

  3. Non sempre,

    os_prober non riesce a creare la menuentry per OSX sul mio hackintosh 🙁

    Per me solo funziona questo

    [code]
    menuentry “OSX” {
    set root=(hd0,1)
    chainloader /usr/standalone/i386/chain0
    }

Rispondi