Rai Revenge on Iceweasel 32

aggiornato 26/09/14

Buone novelle per chi vuole continuare a vedere i contenuti RAI dalla prorpia debian station.

Da pochi giorni siamo entrati in possesso di una nuova versione che permette nuovamente di visionare i contenuti del portale tra dirette,replay e VOD.

sukm1

Il tutto è stato testato usando Iceweasel alla versione 32 sia su 32 che 64, ovviamente le prove sono state fatte su Debian ma non è escluso che funzioni con altre distribuzioni.

Download “RaiView-2.8.7_Kow.xpi_1.gz” RaiView-2.8.7_Kow.xpi_1.gz – Scaricato 166 volte – 38 KB

Download “RaiView-2.8.8_Kow.xpi_.zip” RaiView-2.8.8_Kow.xpi_.zip – Scaricato 281 volte – 46 KB

Fate le vostre prove e se volete condividere le vostre esperienze la zona dei commenti é a vostra disposizione.

Come al solito la versione é senza supporto perché in via di sviluppo.

Il flusso h264/aac necessita di VLC o FFplay abbastanza aggiornato, le dirette vengono riprodotte a 1500Kb/s o 900Kb/s.

Con gli smooth si puo’ arrivare anche a 1800Kb/s.

aggiornamento  26/09/14

La cosa principale che si nota e’ che la messaggistica ed i pulsanti stop/play sono ora spostati al top della pagina RAI su sfondo nero.

Ora e’ possibile utilizzare dalla home il link ai ‘film del giorno’ senza dover passare per i replay.

Infine, per coloro che volessero provale l’ebrezza di un confronto on-the-fly tra lo stream gestito da RaiView e quello nativo Flash ho aggiunto
una nuova opzione ‘Run native RAI flash stream’.
Spuntandola E FACENDO RELOAD della pagina si potra’ pienamente godere della pubblicita’ ed dello splendido (??) streaming
flash offerto dalla RAI agli utenti *nix.
Togliendo la spunta e ripetendo il reload della pagina tornerete alla gestione di RaiView.

Se volete lasciate un feedback nei commenti

Il mio consiglio è scaricatela, provatela e diffondetela se vi è piaciuta.

 LINK : chi ne parla anche ?

😉

don’t worry be happy

5 risposte a “Rai Revenge on Iceweasel 32”

  1. Ciao.Intanto complimenti per il tuo sito:trovo sempre spunti interessanti e soprattutto altra cosa che apprezzo è che vedo che utilizzi debian.

    Ti volevo chiedere una cosa:perchè non usare pipelight per vedere il portale rai(funziona bene anche per mediaset e la7 soprattutto per mediaset che utilizza silverlight.La rai non ricordo se utilizzi ancora silverlight o sia “migrata” a flash) al posto di questo xpi?è una mia curiosità non certo una critica per chi ha fatto questo script.

    Alberto

  2. Interessante questo pipelight, però c’è da dire una cosa a priori, io odio la televisione.
    Pipelight=Windows plugins in Linux browsers e qui storco il naso.
    http://pipelight.net/cms/install/installation-debian.html
    Seguo da anni lo sviluppo dell’addon per firefox e ci sono affezionato, più che altro mi rivedo “blob” che mi perdo a ora di cena.

    La RAI si dovrebbe riuscire a vedere con flash (che odio più della televisione), e questo addon mi piace perchè porta avanti una sfida che vede da una parte una manciata di persone appassioonate di software libero e dall’altra un colosso che pare si diverta a cambiare continuamente le carte in tavola.

    L’addon ti permette di evitare flash e comporta un’uso di risorse limitato che giova ad alcuni PC con HW datato o non recente.
    Provalo se vuoi e fammi sapere cosa ne pensi.

    PS. grazie per i complimenti, uso debian con orgoglio e piacere dall’ormai lontano 2000, e mi piace condividere i miei appunti su questa specie di blog

  3. Ciao Alberto,
    oltre le ragioni elencate da Barabba ce ne sono altre che mi spingono ad aggiornare RaiView (figlio minore di RaiSmth).
    Per prima cosa lasciami dire che sono uno di quelli che decreta un HW obsoleto solo quando prende fuoco…
    Sono affezionatissimo al mio Thinkpad T42 con una Mandriva 2010.1 e non intendo mollarlo.
    Usando il plugin flash mi va in ebollizione….
    Poi viene la ‘tigna’ di non darla vinta alla Rai che, da sempre, rifiuta l’uso di piattaforme ‘open’ per usare standard proprietari.
    Penalizzando cosi’ oltre misura gli utenti *nix.

    Veniamo al dunque.
    Raiview e’ stato usato anche su piattaforme OpenIndiana & Bsd, dando cosi’ la possibilita’ di vedere gli streaming RAI anche agli utenti, magari pochi, di quelle piattaforme.

    L’uso di Flash non ha, almeno a mio parere, migliorato la situazione per gli utenti Linux.
    La qualita’ flash e’ di parecchio inferiore a quella che Raiview permette usando dei player nativi per Linux (Mplayer/Vlc/FFplay) e la finestra di visualizzazione non e’ piu’ legata al browser ma autonoma.

    Ovvero navigo dove mi pare mentre la finestra del player e’aperta per conto suo.
    I replay di Rai 1/2/3 sono MP4 presi da Rai HD.
    La qualita’ e’ ottima.
    Anche gli altri Replay sembrano mediamente superiori come qualita’ ai flussi Flash proposti dalla RAI.

    Last, but not least, si puo’ tenere ADBLOCK PLUS attivo senza dover pasticciare con i filtri.
    Come noto ultimamamente la RAI non lascia partire i flussi se hai l’addon istallato.
    Raiview ‘taglia’ del codice html nella pagina RAI per cui lo stream parte subito e la pubblicita’ viene eliminata da ADBLOCK.

    Naturalmente ci sono moltissime altre alternative (script bash, php, greasemonkey, pipelight stesso) per vedere la RAI.
    Raiview e’ solo una delle tante, con i suoi pro, i suoi contro ed i suoi bug.
    Grazie comunque per l’interessamento e la curiosita’ dimostrata.

    K.

  4. Ciao ragazzi.Ammetto che sono il frutto di un coito anale. Ora ho letto i vostri post. Concordo su quello che dite e soprattutto anch’io ho un pc datato (infatti devo usare xfce o lxde, perché se uso gnome mi si inchioda tutto…..).Non voleva essere una critica al vostro script anzi ben vengano idee come le vostre. Anche perché il problema del rallentamento con flash lo noto pure io (come con quella porcata di silverlight (se vi ricordate prima c’era il file per iceweasel moonlight,peccato che non sia continuato lo sviluppo).Avevo solo chiesto un parere visto che ritengo questo uno dei pochi blog interessanti da leggere e competenti in ambito linux e soprattutto debian rispetto alla miriade di blog che ci sono (tipo per ubunto che odio profondamente)che sono tutto un copia incolla delle notizie di altri e non li ritengo molto attendibili sui giudizi tecnici

    Alberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*