Navigazione anonima – Tor Browser Bundle

Ogni tanto mi diverto nel cercare di anonimizzare la mia navigazione sul web, non perché debba nascondere qualcosa , ma perchè mi da fastidio essere spiato.

Così mi ero installato tor e polipo che gestivo dalla comoda interfaccia grafica vidalia, e dopo alcuni test per vedere l’IP con cui venivo visto da alcune pagine, mi sentivo un pò più sicuro.

Non avevo però tenuto conto che certe schifezze installare per poter usufruire di alcuni servizi su certi siti web rendevano la mia macchina scoperta a curiosi e spioni.

Flash e Java vi fa sentire come uno che ha due buchi nel C..0, e andando a questo link potrete provare anche voi questa sensazione , in questa pagina ho potuto notare che anche se avevo un IP diverso da quello reale , grazie a Java il mio reale IP veniva smascherato assieme ad altre non particolari informazioni.

La pigrizia ha giocato un ruolo fondamentale e per curiosità ho estratto dagli archivi della memoria Tor Browser Bundle che non aveva figurato male a suo tempo.

+ Una soluzione preconfezionata con tutto quel che serve e funzionante al primo colpo

+ Multipiattaforma e Portable che non installa nulla sulla macchina

– con gli aggiornamenti se si spacchetta ‘ad minchiam‘ si perdono tutte le configurazioni

abituatevi a navigare un pò più piano, accettate con goia le limitazioni e dimenticate i video di youtube e google come motore di ricerca.

non sarà il massimo ma è sempre meglio di prima.

Per ora i test sono stati eseguiti su Debian con l’eseguibile nel tar.gz , mentre su Win ho usato il .exe che è un’autoestrente , anche se per ora tengo configurazioni diverse per ogni macchina , l’unica via per unificare il tutto è metterlo su chiavetta USB nel formato eseguibile di win per usarlo in modo nativo su Win e con l’ausilio di wine su Debian.

Alla versione stable ho preferito la versione di sviluppo per la versione più aggiornata del browser dove non ho ancora trovato crash o problemi , posso però affermate che sono entrambe valide.

Stable Bundle contents

  • Vidalia 0.2.21
  • Tor 0.2.3.25
  • Mozilla Firefox ESR and Torbutton 1.5.2

Alpha Bundle Contents

  • Vidalia 0.3.1
  • Tor 0.2.4.17-rc
  • Mozilla Firefox 17.0.9esr and Torbutton 1.5.2

Dalla versione base  ho effettuato alcune modifiche che ora elencherò :

  • no cookies & no track

Nella sezione >preferenze>privacy ho spuntato l’opzione che nega di essere tracciati e ho eliminato la spunta ai cookies

  • Abilitato l’addon NoScript (installato di default)

Di default al primo avvio è disabilitato , attivatelo.

  • referer anonynization

Di default questa opzione è abilitata, e per effettuare la modifica occorre digitare l’ indirizzo   about:config

Una semplice ricerca e portare il valore a 0

Dopo aver eseguito queste piccole modifche potete ripetere il test ip-check.info .

Esiste la possibiltà di installare altri addon e qui va a discrezione e certametne è possibile fare altre modifiche ma per ora a me basta questo.

NOTA:

La navigazione sicura rappresentata in questa specie di articolo va presa per aumentare la nostra privacy e non per fare cazzate in giro per la rete , perchè molti accessi sono protetti da cookies e script , pertanto limitando tutto non è possibile accedere a certi servizi in modo totalmente anonimo e sicuro.

Poi “c’est la vie” e ognuno è libero di fare ciò che vuole, di sicuro questa pagina non porta alla scoperta dell’acqua calda.

OUT OF THE BOX (azz l’ho fatta fuori)

Tanto per aggiungere qualcosa che non ha nulla a che vedere con quanto appena scritto lancio una pillola.

Dopo i primi avvii di KDE4 ho notato nella traybar un servizio che memorizza gli appunti , ovvero tutte le operazioni di copia di testo , Klipper.

All’inizio dopo averlo provato non l’avevo trovato entusiasmante e la mania di avere il minio indispensabile sulla barra mi ha portato a rimuoverlo.

Alla chiusua ho spuntato l’opzione per non avviarlo più al successivo riavvio.

Ultimamente mi andava di provarlo ancora , una chance a una applicazione di KDE si può dare , ma anche dopo averlo avviato al successivo riavvio non lo trovavo presente.

Nella configurazione nessuna traccia dell’opzione e KDE settato che al ravvio ripristini la sessione precedente.

Ebbene l’opzione c’è e si trova qui  : /home/user/.kde/share/config/klipperrc .

[General]
AutoStart=false
MaxClipItems=18
Number of Actions=0
Version=0.9.7

settare l’opzione AutoStart a true .

 

Now You are ready to be Suk (again….)

Rispondi