MC (Midnight Commander) Trasparente

Da diverso tempo ho sempre usato MC con la skin trasparente, senza fare nulla di particolare.

Agli inizi con KDE3.x bastava solo modificare le impostazioni di konsole dal pannello per avere da subito il risultato voluto , senza personalizzazioni particolari.

Poi in squeeze con KDE4 le impostazioni si sono mantenute e anche lì tutto è filato liscio.

Ora su una nuova installazione con Wheezy e una versione di MC superiore alla 4.8 questo non mi era più possibile.

Fortunatamente ho trovato appunti interessanti in una guida su debianizzati.org e grazie all’ aiuto di skizzhg sono riuscito finalmente a penetrare nella configurazione di MC e renderlo nuovamente trasparente , e con i colori che volevo io.

 

Prima di passare ad illustrarvi meglio come personalizzare i colori e la trasparenza di MC vorrei ricordarvi quanto mi disse il mio maestro di Linux quando ero agli inizi :

” Se non impari a usare MC non avrai il mio aiuto, perchè chi non sa usre MC non merita di usare Debian. “

detto questo  proseguiamo.

Alcune tabelle di riferimento

Color for text and background     Colors just for text
black                                            gray
red                                               brightred
green                                            brightgreen
brown                                           yellow
blue                                              brightblue
magenta                                        brightmagenta
cyan                                             brightcyan
lightgray                                       white

Ricordate che default al posto di un colore sul background riporta la trasparenza.

Se si vuole effettuare una prova di colori temporanea è possibile eseguire mc con alcuni parametri , di seguito un’esempio

mc --colors directory=green,default:executable=brightgreen,default:link=brightmagenta,default:device=brightblue,default:special=brightred,default:normal=lightgray,default:selected=lightgray,brown:marked=yellow,default:markselect=yellow,brown:core=cyan,default

Se invece si vuole modificare una skin di quelle presenti all’ installazione occorre eseguire mc con l’opzione -S e la skin da usare.

Per avere un’elenco delle skin disponibili di default eseguire :

$ ls /usr/share/mc/skins/

poi per esempio :

$ mc -S gotar

Se la skin vi piace è possibile usarla come base di partenza a cui apportare alcune modifiche se volete personalizzarla.

Per prima cosa è necessario copiare la skin nella propria home.

$ cp /usr/share/mc/skins/gotar.ini ~/.local/share/mc/skins/

Occorre ora dire a mc quale sarà la skin usata di default per il nostro user, e qui occorre modificare il file ~/.config/mc/ini  inserendo nella parte skin=nome_skin.ini .

skin=barabba.ini

Usate un qualsiasi editor di testo , ma non mcedit , perchè le modifiche non verranno salvate.

Se vi interessa provare la mia skin la potete scaricare da qui :

Download “mc_barabba_skin” barabba.ini_.gz – Scaricato 229 volte – 1 KB

Altrimenti dopo aver copiato la skin nella vostra home potete fare tutte le prove che desiderate usando come riferimento la tebella dei colori riportata all’ inizio di questo articolo.

Non mi resta che augurarvi una buona configurazione

 

Link utili

https://www.midnight-commander.org/wiki/doc

https://www.midnight-commander.org/wiki/doc/common/skins

http://guide.debianizzati.org/index.php/Modificare_i_colori_in_Midnight_Commander

 

NOTA

Per gli amanti di MC che però usano M$ Win , al posto dell’ obsoleto Norton Commander , è possibile usare una versione di MC scaricandola a questo link .

 

 

 

be happy 😉 hack it

 

 

2 risposte a “MC (Midnight Commander) Trasparente”

  1. ” Se non impari a usare MC non avrai il mio aiuto, perchè chi non sa usre MC non merita di usare Debian. “

    PIRL-ONE

  2. Evidentemente non hai avuto un maestro serio come il mio.

    Ancora oggi ritengo che quanto ho riportato sia stato un consiglio tra i più utili , tanto che ad oggi penso che chi non sa usare MC sia da considerare uno scarto dell’ informatica.

    😉

Rispondi