mm openbox conky experience

 EDIT 12-09-2012

I seguenti appunti sono stati inseriti in una guida : http://guide.debianizzati.org/index.php/Openbox 

______________________________________________________________________________

Da qualche tempo ho preso in considerazione l’uso di openbox come sostituto a KDE4, ho cominciato con il portatile (Intel centrino duo 1,83Ghz) perchè quando viene usato a batteria ha consumi ridotti e ora che mi piace lo sto provando anche su altri PC.

Su installazioni dove era già presente KDE mi sono appoggiato alle diverse applicazioni già in dotazione, mentre su PC vergini mi sono un po’ adattato andando alla ricerca di applicazioni alternative perchè le dipendenze che legano KDE implicano installazioni corpose.

Come esperienza è stata positiva, una volta capito come e dove modificare, le personalizzazioni ottenibili permettono di gustarsi il tempo dedicato al tuning.

 

installare openbox richiede poco spazio e poco tempo.

#aptitude install openbox obmenu obconf

Dopo un fresh install al primo avvio l’ambiente che ci appare è un po’ sconfortante, tutto grigio senza dock o altre amenità, e per questo occorre intervenire per personalizzarsi il desktop.

 

  • wallpaper

Per prima cosa inseriamo un wallpaper , qui tra feh e nitrogen (ma ce ne sono altri) ho preferito nitrogen perchè mi consente di avere una gestione tramite gui, per renderlo definitivo al successivi riavvio va inserito all’interno di autostart.sh .

 

  • barra inferiore

Tra le varie barre disponibili, dopo alcuni test ho preferito lxpanel perchè mi consente di usare il volume con radiotray che uso spesso.

tint2 mi è sembrata più complicata nella configurazione mentre con lxpanel alcune cose si possono fare tramite gui.

 

  • terminale

Come terminale ho scelto lxteminal perchè mi da la trasparenza sullo sfondo e finchè quella fragatura di ATI(x1400) con driver open me lo consente qualche pippa video me la faccio.

Dopo aver individuato le misure corrette a video stirandolo per gli angoli ho impostato il default in obmenu, inserendo alla voce terminal

emulator = lxterminal –-geometry=139x50

Per poter usare al meglio mc ho disabilitato l’uso di F10 a lxterminal , flag opzionale nelle impostazioni .

 

  • file manager

Come file manager alternativo a dolphin già presente ho provato pcmanfm che devo dire non è male, dove non avevo sotto KDE4 l’ho preferito.

Su macchina minimale mancavano le icone in PCmanFM , si è reso necessario installare lxde-icon-theme e tangerine-icon-theme.

 

  • text editor

Dove presente KDE kate ersta insuperabile, mentre su una macchina minimale ho trovato comodo geany che si installa senza dipendenze

 

  • Compressione file

Per una comoda gui ho scelto file-roller a ark per il minor numero di dipendenze

 

  • stamp – snapshot

Al posto del gnome-screenshot ho preferito il già presente ksnapshot , per modifiche editare /home/user/.config/openbox/rc.xml, così da poter lanciare l’aplicazione con il tasto funzione STAMP presente sulla tastiera.

Da shell scrot si difende molto bene

 

  • avvio applicazioni

Per comodità ho inserito anche kmix all’avvio e il mio file /home/barabba/.config/openbox/autostart.sh si presenta così :

# Run the system-wide support stuff 
$GLOBALAUTOSTART 
# Programmi da eseguire all'avvio 
nitrogen --restore & 
# Programmi da eseguire dopo che Openbox è avviato 
(sleep 10 && lxpanel) & 
(sleep 12 && conky -c ~/.conky/conkyrc_7a) & 

(sleep 15 && kmix) &

 

  • bloc-num

Qui occorre installare numlockx e inserirlo in autosrtart.sh come

numlockx on &

oppure

numlockx &

 

  • CONKY

Qui viene la parte più divertente, dato che non posso usare il mio superkaramba ho dirottato le mie prefernze a conky, e devo dire che mi piace.

A prima vista appare un po’ complicato, ma dopo aver appreso come funziona la sintassi dei comandi non è poi così difficile.

Come per superkaramba ho cercato per la rete (gnomelook) alla ricerca di qualcosa che mi piacesse e ho trovato 150600-conky7-2cores che ho poi modificato alle mie esigenze.

Dalla versione scaricata ho inserito qualche info in più sulla CPU (temp & frequenze) , mentre per gli hard disk ho inserito oltre alla temperatura la partizione dati che uso.

Per finire cosa che non mi poteva mancare una visualizzazione dello stato della batteria con fase di carica o scaricamento e diretta percentuale dello stato di carica sia numerico che su barra.

 

 

per chi volesse provare questa modifica che resta GPL come quella originale

link donwnload 

Download “mm-conky-notebook” mm-conky.tar.gz – Scaricato 292 volte – 42 KB

 

  • configurazione rete

Preferisco non usare network manager, così tutte le mie macchine hanno il file /etc/network/interfaces configurato a dovere.

Sul portatile per gestire reti diverse mi sono affidato da parecchi anni a switchconf, in questo modo posso gestire la rete in modo indipendente dal DE o dalla WM presente, posso lavorare anche senza X perchè basta una shell.

 

  • alt+tab switch all desktop

Modificare il file /home/user/.config/rc.xml e inserire intorno alla riga 276 <allDesktops>yes</allDesktops>

 <!-- Keybindings for window switching -->
 <keybind key="A-Tab">
 <action name="NextWindow">
 <allDesktops>yes</allDesktops>
 <finalactions>
 <action name="Focus"/>
 <action name="Raise"/>
 <action name="Unshade"/>
 </finalactions>
 </action>

se si preferiscono le icone in verticale aggingere

<dialog>icons</dialog>

Happy desktop 😉

 

 

2 risposte a “mm openbox conky experience”

  1. Grazie della guida e di tutte le altre che hai fatto 😀 !!! Ho visto che ti occupi anche delle guide su debianizzati e ti volevo indicare degli accorgimenti o piccoli errori in cui sono incorso:
    – “$ cp -R /usr/local/share/themes/foom ~/.themes” a me non ha funzionato così ho dovuto usare sudo
    -Non mi funzionano # # Ignored if you have a backend –>
    shutdown = sudo shutdown -h now
    restart = sudo reboot
    suspend = sudo pm-suspend
    hibernate = sudo pm-hibernate
    safesuspend = safesuspend
    # <–

    vanno solo logout e cancel

    Grazie AlessioMTX

  2. Ti ringrazio per gli apprezzamenti a priori.
    Sul blog ho tenuto gli appunti in modo disordinato, che poi ho riversato nella guida: guida openbox

    Purtroppo haimè mi sono autosospeso da debianizzati così non mi è più possibile modificare e/o aggiornare la guida.
    Ti invito pertanto a partecipare a debianizati.org ed esporre il tuo problema , di sicuro sapranno aiutarti e correggeranno la guida.
    Il wiki è uno strumento che si posa sulle basi della collaborazione, tutti devono correggere/implementare le guide con le loro esperienze in modo che queste siano più precise.

    La parte a cui fai riferimento mi pare sia sullo stile crinch-bang che è stata copiata da questo blog :http://toshidex.org/, ricordo che nel provarla avevo trovato problemi sulla posizione di alcune dir, ma con MC dopo alcuni spippolamenti ho risolto.
    Non ho purtroppo mantenuto appunti a riguardo anche perchè lo spegnimento che ho preferito resta quello con gxmessages.
    Anche se mi pare di capire che tu abbia tralasciato la parte iniziale della guida dove si ricorda che l’uso di certi comandi necessita di permessi particolari che vanno gestiti con sudo, fossi in tè proverei a rileggere meglio la guida o riporta in modo dettagliato i passi che hai compiuto con i relativi comandi e output, in modo che mi possa esse chiaro cosa hai /non hai fatto.

    salut 😉

Rispondi