Lettere dai lettori

Come tutte le testate che si rispettino, voglio anch’io aprire la rubrica delle lettere dai lettori.

Ebbene oggi mi ha scritto un’amico per chiedermi un consiglio, e per motivi legati alla privacy mi ha chiesto di rimanere anomino, detto ciò utilizzerò un nome di fantasia puramente casuale.

Ciao Barabba , mi chiamo Silvio B. e ho un problema.

tutti in paese ce l’hanno con me perchè mi piacciono le ragazze.

Ma che c’è di male se mi piace o sticchiu e o pilu ?

Ebbene voglio risponderti con saggezza :

Non c’è niente di male, anche a me piace la fessurina, ma attento a ‘ndo spruzzi.

Un mio amico americano a perso il posto di lavoro per aver imbrattato il vestito di una sua collaboratrice.

Anche se una che tiene un vestito sporco per più di una anno in un armadio mi sà di zozzona.

httpv://www.youtube.com/watch?v=sEaOrAQon_E

Per oggi la rubrica chiude, perchè in 5 anni che ho sto sito non mi ha mai scritto nessuno per chiedermi aiuto.

Se qualcuno avesse problemi lo invito a non scrivermi, che io ci ho altro a cui pensare.

ATTENZIONE: tutti i personaggi di questa storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.

2 risposte a “Lettere dai lettori”

  1. Ho assolutamente bisogno di aiuto:
    non è che mi impresteresti quella lampada
    per fare un po’ di “luce” in ufficio?

  2. Tranquillo, con un corriere espreso potrai avere tutto entro 48 ore.
    Nell’ordine non è chiaro se vuoi solo la lampada o anche il liquido di contrasto.

    Potresti gentilmente sollevarmi da questo dubbio ?

    😉

Rispondi